Росалкогольрегулирование sta valutando la possibilità di aumentare il prezzo minimo al cognac e brandy. L’ufficio, come passa «Interfax», raccoglie offerte dai produttori di cognac e brandy parametri di nuovi prezzi minimi.

A sua volta l’Unione dei produttori di cognac (Союзконьяк), che unisce i più grandi produttori russi di questa bevanda, ha detto che supporta la soluzione per contenere il livello minimo dei prezzi in linea con l’inflazione e l’aumento dei prezzi di acquisto dei importato materie prime.

In Russia i prezzi minimi per le bevande alcoliche più forte di 28 gradi sono installati nel 2009; si suppone che una tale misura consente di combattere ombra settore alcolica di mercato.

Alla fine di gennaio di quest’anno, il primo ministro della federazione RUSSA Dmitry Medvedev ha firmato un decreto secondo il quale il governo sarà in grado anche di regolare il prezzo del vino e champagne.

L’ultima volta che i prezzi minimi al cognac e brandy sono aumentati 11 marzo 2014. Minimo di vendita al dettaglio il prezzo è di 322 rubli per una bottiglia da 0,5 litri, vendita — 250 rubli, commercio all’ingrosso — 262 € a bottiglia. Il prezzo di bottiglia di brandy per la vendita al dettaglio è di minimo 293 del rublo, i produttori — non inferiore a 228€, grossisti — non meno di 239 euro.

Nel frattempo, il prezzo minimo per la vodka, che nel 2014 alzarsi, fare doppio — 11 marzo e dal 1 ° agosto, il 1 ° febbraio di quest’anno è stato ridotto a 185 rubli (vendita al dettaglio), 162 rublo (di vendita), 170 rubli (commercio all’ingrosso).

A decidere la finale del valore di vino e di spumante in i funzionari hanno promesso entro la fine dell’anno.




I funzionari si stanno preparando per aumentare il prezzo minimo sul cognac e brandy 02.09.2015