Professionisti centro Nazionale per lo studio dell’opinione pubblica (VTSIOM), ha condotto un sondaggio in relazione con il 100 ° anniversario della rivoluzione d’Ottobre, ha scoperto che la conoscenza dei russi di storia così frammentaria, che la maggior parte di loro non può essere la piena comprensione dei processi storici. Questo scrive il quotidiano «Kommersant». Gli storici ritengono tali risultati sono un segnale preoccupante, in quanto, secondo loro, imparare dal passato dobbiamo trarre tutti i cittadini del paese, si legge nell’articolo.

Anche se la stragrande maggioranza degli intervistati (96%) ha dichiarato che «la storia della Russia è importante sapere», il 40% ha ammesso che conoscono la storia di male, un altro 7% ha valutato le loro conoscenze in questo settore come «molto male». Ancora il 41% ritiene che conoscono la storia di ben, di cui il 3% «molto bene».

I sociologi hanno definito i partecipanti allo studio ulteriori domande a conoscenza di eventi storici e personalità del XX secolo, per garantire l’oggettività della loro valutazione. In seguito si è scoperto che solo l ‘ 11% dei russi consapevoli del fatto che i bolscevichi nel mese di ottobre del 1917, ha rovesciato il governo Provvisorio. 65% ha dato altre risposte, tra le quali ha prevalso l’opzione «i bolscevichi hanno rovesciato il re».

Solo il 7% sapere che la frase «Hanno bisogno di grandi turbolenze, abbiamo bisogno di una grande Russia», ha detto il primo ministro del governo del re Pyotr Stolypin, l ‘ 83% non è in grado di rispondere alla domanda, il 10% ha dato la risposta sbagliata.

Dal sondaggio è emerso anche che gli anni della guerra russo-giapponese (1904-1905) conoscono solo il 9%, non sanno date 57%, si confondono in questi 34%. Il giorno dell’uscita della Russia dalla Prima guerra mondiale — 3 marzo 1918 — non ha chiamato nessuno.

I ricercatori hanno scoperto che la storia recente del paese anche ricordato i russi frammentaria. In particolare, il 40% di coloro che oggi è di circa 45 anni, non sono stati in grado di rispondere, chi è stato il principale rivale di Boris Eltsin nella campagna presidenziale del 1996. Ricordato il leader del partito COMUNISTA Геннадии Зюганове solo il 34%.

Guida di pratica di analisi politica ВЦИОМа Michael Mamonov, commentando «Kommersant» i risultati dell’indagine, ha detto che tale frammentazione della conoscenza «parlare di comprensione profonda dei processi storici non è necessario». E le lacune nella conoscenza della storia portano «alla mancanza di punti di riferimento politici», ha concluso.

Secondo il sociologo, «il rifiuto dei tradizionali metodi di insegnamento della storia porta al fatto che i giovani conoscono e ricordano solo quello che ho visto in film e programmi televisivi». Così, tra le persone in età compresa tra i 18 e i 35 anni, la percentuale di «затрудняющихся con la risposta» varia dal 50% al 90%. Tuttavia, ha osservato, i giovani valuta le tue conoscenze notevolmente più critica la vecchia generazione: il 62% di coloro che ora 25-35 anni, ritengono che la loro conoscenza della storia «cattivi» e «cattivi».



I sociologi nel corso dell’indagine in relazione con il 100 ° anniversario della rivoluzione hanno scoperto che i russi non conoscono la storia 14.09.2017