Lo stato «guidato e tratterà» il processo di emissione e circolazione di monete elettroniche. Tale decisione è stata presa a seguito della riunione di ieri al криптовалютам il presidente della Russia, Vladimir Putin, ha riferito mercoledì, 11 ottobre, il ministro delle Finanze Anton Siluanov. Lo stesso Putin alla vigilia ha descritto la moneta come strumento di riciclaggio di denaro, evasione fiscale, il finanziamento del terrorismo e la proliferazione di truffe.

«Il presidente ha annunciato ieri quei problemi che sono associati con la criptovaluta. Questo e di difficoltà con la regolazione «антиотмывочного» della legislazione, e diversi casi associati a difficoltà di identificazione. Pertanto, hanno convenuto quanto segue: di ciò che è necessario per lo stato di applicare il regolamento del processo di emissione di monete elettroniche, il processo di estrazione, del processo di appello», — cita Siluanova «Interfax».

«I parametri specifici per ora non voglio parlare. In generale d’accordo che lo stato deve a questa situazione di guidare e regolato dalla legge», ha detto.

Secondo Siluanova, è necessario sviluppare e adottare leggi che regolano il mining e trattamento della criptovaluta.

Il giorno prima, il 10 ottobre, Putin ha tenuto a Sochi incontro sull’utilizzo delle tecnologie nel settore finanziario. Alla riunione hanno partecipato Il, assistente del presidente vladimir Putin, presidente della banca centrale, Elvira Nabiullina, e il suo vice Olga Skorobogatov, nonché amministratore delegato della società Qiwi Sergei carne in scatola.

Lo stesso Putin ha detto che ha più volte parlato di criptovalute con Nabiullina, e ha elencato i rischi, come «la possibilità di riciclaggio del capitale, derivante da reato, di evasione fiscale e di finanziamento anche del terrorismo e, naturalmente, la diffusione di schemi di frode, in cui le vittime possono diventare cittadini».

Sulla legge per la criptovaluta parlato già tempo fa, ma di concreto ancora non c’è, scrivono, «Vedomosti». All’inizio di settembre a Mosca finanziario forum Medvedev ha promesso di preparare una legge prima della fine dell’anno. Anche sul regolamento riflettuto CBA, e la questione si occupa il gruppo di lavoro nella Duma di stato.

Il ministero delle finanze si è esibito con l’iniziativa di regolare criptata come altri beni e catalogare come un bene, e anche permettere solo da investitori di acquistare e vendere in borsa. Il dipartimento ha proposto questo approccio alla regolamentazione della criptovaluta per la tutela dei diritti degli acquirenti e dei venditori.

Il direttore del dipartimento di politica finanziaria del ministero delle Finanze Jan Пурескина 9 ottobre, ha riferito circa la proposta del ministero consentire mining (calcolo della criptovaluta su computer e schede video) solo per le persone giuridiche e gli imprenditori individuali e di introdurre per la loro registrazione.

Il capo della banca Centrale, Elvira Nabiullina, in precedenza ripetutamente intervenuta contro la legalizzazione della criptovaluta, chiamandoli uno schema a piramide, che può crollare in qualsiasi momento.

Il 10 ottobre la Banca centrale in collaborazione con l’ufficio del procuratore generale ha parlato per la chiusura di accedere a siti esterni, che offrono ai clienti di acquistare strumenti finanziari derivati su criptovalute.



Il Ministero delle finanze ha dichiarato che il governo guidato il processo di conversione della criptovaluta — strumento di truffa e terroristi 11.10.2017