Metropolitano di gestione MINISTERO dell’interno l’inizio di una verifica di informazioni di estorsione dalla polizia di carte sconto reception ristorante «Carne&Pesce» a mosca, il centro commerciale «Mir Plaza», riferisce il fatto quotidiano con riferimento a press-di servizio demanio. In precedenza è stato riferitoche le guardie arrestato e portato nel reparto di alcuni dipendenti dell’istituzione, ma è stato poi offerto al dirigente del dipartimento risorse umane del ristorante lasciar andare loro in cambio di tre tessere sconto del 50 per cento.

«Di fatto le pubblicazioni, ospitati da alcuni MEDIA, che il personale di polizia presumibilmente preso le carte sconto reception bar, da cui sono stati consegnati i cittadini stranieri con l’accusa di violazione della legge sull’immigrazione, in fase di test», ha affermato il MINISTERO degli interni.

Quando la polizia ha espresso la sua versione dei fatti. Quindi, la presenza di rappresentanti delle forze dell’ordine è stato associato con le informazioni ricevute, che in «Mir Plaza» in esercizi di ristorazione lavorano immigrati clandestini. I risultati della verifica in reparto sono stati consegnati il 19 cittadini stranieri di quattro diversi istituti di alimentazione di un centro commerciale.

Verifica detenuti sulla base dei dati ha rivelato che sette di loro non sono stati messi in immigrazione, nei loro confronti sono stati istituiti il caso di illecito amministrativo di cui all’articolo 18.8 codice amministrativo («Violazione di un cittadino straniero o apolide regole di ingresso nella federazione RUSSA o modalità di soggiorno nella federazione RUSSA»).

Come detto in Facebook il proprietario del ristorante «Carne&Pesce» Sergei Mironov, l’incidente è avvenuto venerdì, 12 giugno. Secondo lui, la verifica, che ha avuto inizio nel bel mezzo di pranzi di lavoro, sono stati tutto il personale del ristorante: cuochi, pasticceri e barman. Diverse persone sono state portate via, per controllare i loro documenti direttamente al database. Con loro è andato e il capo del dipartimento del personale, tuttavia, non ci sono argomentazioni di custodia cautelare non si sono fermati.

«Non ci sono argomenti manager, che ci completa di impianto, che non possiamo continuare a lavorare, tolleriamo terribili perdite, abbiamo scontenti gli ospiti… la Polizia non entrava, tutti hanno preso e portato via», ha lamentato Mironov.

Quindi, secondo il proprietario del ristorante, ad un dipendente del dipartimento risorse umane si avvicinò vice capo del dipartimento — maggiore Nail Kasimov — e mi invitò nel suo ufficio. Le loro azioni, il collettivo ha spiegato la necessità di ulteriori tre le carte sconto del 50%. Essi hanno riferito che una volta cari sconti saranno a loro disposizione — verifica subito cesserà.

Alla fine il personale rilasciato intorno alle 20:00. «No, essi, naturalmente, ben fatto, vivono nel mondo moderno: prendere tangenti in chiave moderna — non i soldi, non anche cuccioli levrieri, e codici di carte! Beh, solo risate e il peccato» — ha concluso Mironov.



Il MINISTERO dell’interno di verificare le informazioni sui dipendenti della polizia, estorto sconti in ristorante di mosca 14.01.2018