Il patriarca di Mosca e di tutta la Rus ‘ Kirill, il 29 maggio ha visitato Киргизско-russo slava università di nome Boris Eltsin ed è stato insignito del titolo di sua laurea honoris causa, si dice sul sito della scuola. Inoltre, è uscito il libro primate ROC a киргизском lingua.

All’arrivo del patriarca all’università in piazza prima istituzione incontrato il rettore accademico Vladimir Нифадьев, il ministro dell’istruzione e della scienza di Domani Гульмира Кудайбердиева, i rappresentanti dei media. Due ragazze in
киргизском e russo costumi nazionali presentato al primate
pane-sale e un bouquet di rose bianche, le note di «Interfax».

Il patriarca ha regalato all’università l’icona di san Nicola e la collezione completa delle sue opere.

In risposta, i rappresentanti dell’università presentato al primate della chiesa ortodossa russa, una selezione di libri propria pubblicazione e un ricordo indimenticabile di minerali Kirghizistan. I partecipanti hanno visitato la mostra, dedicata alle attività di santità il patriarca Kirill, poi il patriarca Kirill ha fatto una voce nel libro ospiti d’onore КРСУ, dopo di che il tutto posato per una foto con i partecipanti alla riunione.

Киргизско-Russo slava università è stato aperto nel 1993, nel 2004 gli è stato assegnato il nome di Boris Eltsin in segno di gratitudine e rispetto per il contributo personale del presidente nella creazione di un istituto scolastico. Ora qui è aperto sette facoltà, 88 sedie, sei istituti di ricerca, 15 scientifici e didattici
centri. L’università ospita più di nove mila studenti.

Si noti l’altro giorno il patriarca Kirill è diventato cittadino onorario di San Pietroburgo.

Il patriarca Kirill ha pubblicato un libro sulla киргизском lingua

Il patriarca Kirill ha presentato il libro «Libertà e responsabilità: alla ricerca dell’armonia»
russo e киргизском lingue.

Il ministro dell’istruzione e della scienza di Domani Гульмира Кудайбердиева ha nominato l’uscita del libro sulla киргизском lingua «un evento importante nella vita spirituale e culturale del Kirghizistan».
Il libro è già stato pubblicato in inglese, tedesco, italiano e arabo.

Nel suo lavoro si è tenuta riflessa la sua esperienza a parlare con esponenti di diverse organizzazioni religiose, politici, studiosi, semplici persone. Edition è progettato per una vasta gamma di lettori, l’autrice delinea semplice, il collo, il linguaggio conciso. Papa Francesco I è molto parlato di questo libro.

Il presidente del Kirghizistan ha promesso di aiuto nella costruzione di nuove chiese ortodosse nella repubblica

Il presidente del Kirghizistan Алмазбек Atambayev, da parte sua, in un incontro con il patriarca Kirill ha promesso di mantenere ortodossi nella repubblica. «Sono molto contento che ci sono buoni progressi: finito di riparazione della cattedrale, l’apertura di nuovi templi e noi, credo, ancora aprire», — ha detto Atambayev.

Il giorno prima, il 28 maggio, il primate della chiesa ortodossa consacrò la cattedrale della Risurrezione e
la prima pietra del nuovo edificio di Vladimir scuola a Bishkek.

«Naturalmente, tutto questo sarà costruito, e ci aiuterà. Si sa, noi non prendiamo», — ha assicurato il capo della repubblica.

A sua volta, il patriarca ha ringraziato Атамбаева per l’attenzione alla chiesa Ortodossa russa in Kirghizistan, sottolineando che la sua presenza nella repubblica «forma multietnica e multireligiosa misura amantur della società».

«Diversamente possono prendere forma il rapporto tra le religioni, tra le persone. Ma ho avuto la possibilità di chiacchierare con il mufti e con il nostro clero. E senza alcuna cortesia e complimenti posso dire che, ovviamente, qui l’ambiente: e il rapporto tra nazionalità e le relazioni tra le religioni», — ha detto il primate.

Egli ha aggiunto che senza il coinvolgimento diretto del presidente «formare la struttura è abbastanza difficile».



Il patriarca Kirill è diventato dottore onorario Киргизско-russo slava dell’università di 29.05.2017