Comitato investigativo della federazione RUSSA ha iniziato la verifica apparsa in MEDIA circa il controverso incidente in Ancona. Come è noto, le guardie caffè «Savona» nel centro della città a giovedì, 1 giugno, non è permesso di entrare nel locale tre mamme con le figlie in sedia a rotelle, aveva in programma di celebrare la giornata Internazionale proteggere i bambini.

Come riporta il venerdì l’ufficio stampa regionale di controllo regno unito, nel corso della verifica sarà data una valutazione giuridica azioni dipendenti istituzioni. Attualmente sul luogo dell’incidente stanno lavorando gli investigatori, sono necessari per la convalida di attività, dopo di che la conseguenza sarà presa una decisione procedurale, si legge nel messaggio.

Come racconta il fatto quotidiano, il commissario per i diritti dell’infanzia nella regione di Murmansk Boris Kogan, in un bar gli hanno riferito che la guardia, препятствовавший ingresso mamme con bambini, già licenziato. «Tuttavia, i genitori di bambini disabili non sono d’accordo di limitare le scuse dell’amministrazione caffè, perché, secondo loro, non è il primo caso simile in questa istituzione. La cosa più offensiva che camminavano in un bar dopo l’evento in onore della Giornata della protezione dei bambini, per continuare la festa», — ha detto il difensore civico.

Secondo Cohen, ha suggerito ai genitori di rivolgersi al giudice per ottenere il risarcimento da caffè. Il difensore civico ha intenzione di difendere in giudizio gli interessi dei bambini.

Come suggerisce il quotidiano «Komsomolskaya pravda in Ancona», i lavoratori del ristorante, a quanto pare, avevano paura che le sedie a rotelle «rovinare la revisione e la digestione di altri clienti». Quando il personale ha fatto riferimento a una sorta di misteriosa «istruzione», ma mostrare la sua abbandonato, si legge nell’articolo.

In un messaggio a un gruppo di «Murmansk. E se stessi, e le persone» social network «Vkontakte» chiamano nomi delle vittime mamma — caffetteria cacciato locali residenti Svetlana Evtushenko con la figlia Sasha, Irina Краснопольскую con la figlia Nadia e Giulio Бушуеву con la figlia Cristina.

«Ho chiesto di amministrazione: e se io, uomo adulto, sarebbe stata in sedia a rotelle? Che cosa allora? Lui chiaramente non ha risposto. La loro tesi, che è privata. E sono loro stessi a decidere chi fare entrare e chi no», ha scritto Svetlana Evtushenko. «Ci sentiamo umiliati. Siamo scioccati da ciò che accade in Ancona!» — riassunto di una donna.

Come si è scoperto, le donne hanno deciso di visitare questo ristorante, così come nel centro COMMERCIALE «Onda», dove si trova, accessibili tramite ascensore direttamente dalla strada, che è conveniente per le persone, che si muovono su sedia a rotelle.

«I bambini hanno subito un danno morale. E qualcuno deve compensare. Sala da tè dovrebbe rispondere di questo» — ha detto «KP» il commissario per i diritti dell’infanzia nella regione di Murmansk Boris Kogan. L’agenzia di stampa Nord-News , il difensore civico ha detto che ha parlato con l’amministratore di casa da tè, che ha detto che scioccato dall’accaduto e ha chiesto scusa.

Video dell’incidente orribile in Rete e ha una ampia risonanza pubblica.

Ricordiamo uno dei più grandi degli ultimi tempi scandali relativi ai diritti dei disabili, scoppiata due anni fa a Nizhny Novgorod, dove soffre di autismo e di PARALISI cerebrale sorella della top model Natalia Vodianova è anche stato cacciato da un bar. Sorella Mondiale e il suo baby-sitter durante una passeggiata nel parco deciso di andare in un bar «Flamingo», ma un dipendente del locale ha esposto le donne, affermando che essi «spaventare i clienti».

Dopo l’incidente, le autorità inquirenti della regione di nizhny Novgorod ha aperto un procedimento penale, infatti, la violazione dei diritti di una ragazza disabile. Lo stesso giorno, il vice-governatore della regione di nizhny Novgorod Dmitry Сватковский ha detto che questa situazione è inaccettabile in una società civile, e il direttore del parco, in cui era posto, pubbliche scuse.

Stessa Vodianova ha espresso la sua gioia in relazione con iniziata nella società il dibattito sui diritti dei disabili, ma ha chiesto di non gonfiare il conflitto. Dopo un paio di giorni dopo l’accaduto dipendente caffè è stato arrestato due giorni, ma poi rilasciato su cauzione. Caffè dopo lo scandalo chiuso per sempre.

Dopo un mese di un procedimento penale nei confronti chef della caffetteria «i Fenicotteri», il ministero delle donne, è stato chiuso in contatto con la riconciliazione delle parti, che hanno rinunciato a crediti reciproci.

Si noti, in regioni creazione di ambienti privi di barriere per le persone con disabilità spesso in fase di stallo a causa di mancanza di soldi in bilancio o per altri motivi.

Un gruppo di cittadini attivi, appartenenti all’ASSOCIAZIONE «Pro-Motion», сотрудничающую, in particolare, con il governo della regione di Arkhangelsk, all’inizio di aprile ha lanciato questionari, per promuovere lo sviluppo di un ambiente accessibile per le persone con disabilità e le loro famiglie.

Il primo profilo si chiama «la Vita delle persone con disabilità nella società» e offre alle persone con disabilità di rispondere a 34 domande, le risposte saranno utilizzati per lo sviluppo di disponibile un ambiente per le persone con HIA e la loro integrazione nell’ambiente sociale. Il secondo questionario è stato progettato per lo studio dell’opinione pubblica e si chiama «Il tuo atteggiamento verso le persone con disabilità». Gli attivisti chiedono gli utenti internet di risposta di soli 19 domande.



In Ancona sicurezza in Giorno la protezione dei bambini non ha messo nel caffè mamme con le figlie in sedia a rotelle 02.06.2017