Il consiglio di amministrazione della Banca di Russia, il 29 aprile ha deciso la sesta volta di fila mantenere il suo tasso chiave al livello 11% annuo. Su questo, come passa «Interfax», ha detto la banca centrale della federazione RUSSA.

Il consiglio di amministrazione di banca centrale ha sottolineato processi positivi di rallentamento dell’inflazione e ridurre le aspettative di inflazione, e anche cambiamenti nell’economia, avvicinarla occorrenza in fase di recupero, di crescita. Tuttavia, secondo il regolatore, инфляционные rischi restano a un livello elevato.

«Questi rischi sono legati prima di tutto con il lento declino di inflazione le aspettative verso un obiettivo di inflazione, l’incertezza dei parametri di bilancio dello stato e неоднозначностью osservati cambiamenti nella dinamica nominale dei salari. In caso di riduzione del rischi di inflazione, che permette con maggiore certezza di raggiungere l’obiettivo di inflazione, la Banca di Russia riprende una graduale riduzione in chiave scommesse su una delle prossime riunioni del consiglio di amministrazione», — ha detto in un comunicato stampa della banca centrale.

Il rublo ha sollecitato la crescita dopo la decisione di CB salvare la chiave d’interesse, il dollaro brevemente scende sotto i 64 rubli — fino a un minimo da novembre 2015, se non considerare la transazione la quantità minima nel sistema ETS, svoltasi il 19 aprile a un tasso di poco al di sotto di 63 euro.

Russia la banca centrale mantiene il suo tasso chiave senza modifiche a livello di 11% dal 3 agosto 2015. Alla fine del 2015 il capo della banca centrale Elvira Nabiullina ha detto che il regolatore può andare a ridurre chiave scommesse su una delle tre prossimi incontri (il presente come una volta era il terzo).

9 aprile Nabiullina di nuovo ha annunciato piani per la banca centrale di ridurre il suo tasso chiave, sottolineando che il suo rapido declino di indossare solo un effetto a breve termine, ma perché correre con questo non vale la pena. Regolatore intenzione di ridurre il costo dei prestiti e almeno un rallentamento dell’inflazione.

Tasso chiave è stato introdotto nel mese di settembre 2013, con il passaggio al regime inflazionistico targeting dei CB. È il tasso di interesse, per cui CB fornisce prestiti alle banche commerciali in debito per una settimana, e, contemporaneamente, quella tasso al quale la banca centrale pronto a ricevere dalle banche sui depositi in contanti. Svolge il ruolo di, quando la fissazione dei tassi di interesse sui prestiti bancari e ha un impatto sul tasso di inflazione e il costo фондирования banche.

Nel recente passato, la banca centrale deciso gradualmente regolare il livello del tasso di rifinanziamento (percentuale su base annua per i prestiti concessi per la banca centrale di banche e небанковским istituti di credito) a chiave scommesse a partire da gennaio 2016, dopo di che fare di rifinanziamento, a cui sono legati molti indicatori statistiche finanziarie e normative di politica monetaria della banca centrale, la chiave.

Tuttavia, come si può capire dal pubblicato nel mese di dicembre una delibera del governo, con il 2016 in tutti i documenti governativi il tasso di rifinanziamento CB definitivamente sostituito con la chiave.




La banca di Russia è ancora una volta lasciato il suo tasso chiave al livello 11% 30.04.2016