Dopo il passaggio della parte server «Live journal» in Russia l’attività Рокомнадзора blocco di pagine migliorato: per un giorno è stato bloccato 99 account e record nel popolare servizio di blogging. Segnalato da «Медиазона» con riferimento al registro di sistema del sito «Roskomsvoboda».

Quando questo tentativo di andare sul record bloccati, utilizzando i più comuni metodi di elusione, non portano al risultato, ha detto, «Медиазона».

Per tutte le pagine e gli account bloccati, il 23 dicembre, ha dichiarato che la decisione è stata presa su richiesta del Procuratore generale. Tra i motivi per l’adozione di soluzioni indicate di pubblicazione di un invito a disordini di massa.

Gli utenti «Live journal» ha richiamato l’attenzione sulla interruzioni nel servizio, nella notte del 22 dicembre. Anton Nosik, l’ex responsabile del servizio di blogging SUP, prima della riorganizzazione proprietaria di «Vivo» e la rivista, ha spiegatoche le interruzioni sono associati con il trasloco dei server dalla California a Mosca.

Si specifica che il trasferimento amplia notevolmente le capacità di intelligence per il controllo delle pubblicazioni: «Nel mio caso penale c’è una corrispondenza syskarey con la stessa struttura (LJ), contiene un cortese ma netto rifiuto a fornire i miei dati personali, in quanto la richiesta non conteneva alcuna base giuridica per la loro divulgazione. Motivo in più per questi fallimenti sono non. Poiché SCOPRI ora fisicamente ospitato in Russia, tutte le informazioni riservate degli utenti del servizio è disponibile nazionali di intelligence in tempo reale».

Si sottolinea, inoltre, che questo è un pericolo per i normali utenti del servizio: «Su altre piattaforme sociali perseguiti per ripubblicare, retweet e altri crimini di pensiero fondamentalmente sono stati non i preti e i doom e opinion leader, e del tutto casuali studenti delle scuole superiori e del primo anno, colpevole prima di tutto nel fatto che il loro stato facile da calcolare».



Nel corso della giornata dopo il trasloco dei server di FACEBOOK in Russia РКН bloccato quasi 100 voci 24.12.2016