Gli investigatori della regione di Mosca ha aperto un procedimento penale sul fatto di un duplice omicidio commesso nel villaggio di Kratovo distretto Ramenskoye. C’e ‘ un uomo ucciso con un coltello vicini-amici la sera, e poi suicidato.

«Reparto investigativo della città di Ramenskoe GUS SK Russia a Mosca
ambito di un procedimento penale per il reato di
lett. «a» ore 2 dell’articolo 105 del codice PENALE («l’Uccisione di due persone»)» — conduce «Interfax» il commento dell’ufficio stampa del demanio.

L’indagine è iniziata lo scorso mercoledì, quando in una delle case del villaggio
Kratovo sono stati trovati i corpi di uomini e donne con segni di
di morte violenta in una pugnalata-taglio ferite al collo e al torace. In
il vicino di casa è stato scoperto il cadavere di un uomo.

«Come è la conseguenza, tra vicini di casa specificato villaggio in
corso di bere bevande alcoliche si è verificato un litigio», — ha sottolineato in GSM RF IC. Uno degli uomini ubriachi inflitto ferite da taglio vicini, che i danni e lesioni, sono morti sul posto.

Dopo l’omicidio l’attaccante ha lasciato il luogo dell’incidente, è tornato a sé
a casa e, secondo i dati preliminari, si è suicidato.

Aggiungiamo, negli ultimi mesi Kratovo già caduto nella cronaca nera. Nel mese di giugno una grande risonanza ha causato l’uccisione di diverse persone, perfetto 49 anni дачником e un ex dipendente MES Igor Зенковым.

10 giugno Зенков ha aperto il fuoco sui passanti dalla finestra di casa sua. In conseguenza, uccidendo quattro persone e quattro combattenti Росгвардии da una squadra di «Damasco» finiti in ospedale con ferite da arma da fuoco.

In trattative uomo non entrano e gettò in arrivati sul luogo dell’incidente commando satchel o granate. Onde per la neutralizzazione di un criminale è durato sette ore. Ha portato personalmente il ministro degli affari interni della federazione RUSSA Vladimir Kolokoltsev. Nonostante questo, il malintenzionato è riuscito a sfondare il cordone. Gli hanno sparato almeno in una foresta dopo un inseguimento con la partecipazione di diverse centinaia di forze di sicurezza e corazzati.

L’analisi di detriti a casa di un ex bagnino è stato trovato un arsenale: un fucile Mosin, sirena pistola Walther, fucile a canne mozze barreled fucili da caccia, una pistola mitragliatrice Шпагина (PPS), fucile Peabody-Martini, fucile Arisaka, granate RGD-33, М39 e M24, due bombe di mortaio calibro 50 mm, mina fumo calibro 82 mm, due fette di tronco, inneschi, negozi, due bossoli 150 mm da artiglieria.

I vicini parlato di instabilità psicologica o disturbo «кратовского freccia». Così, è accusato di essere uno dei vicini di casa che lo ha costruito troppo alto casa, che copre il sole. Un altro vicino di casa Зенков presumibilmente preso in antipatia per il fatto che ha aperto un auto di servizio, da cui veniva un rumore forte.

Secondo i vicini, Зенков vissuto separatamente e chiuso, scavato e restaurato trovato nei boschi di armi della Seconda guerra mondiale. Presumibilmente, una parte dell’arsenal ha portato da un viaggio in Cecenia o in Afghanistan.

Gli investigatori, tuttavia, non ha confermato le informazioni sui conflitti di freccia con i vicini.

Bullo, ранивший coltello passeggero della metropolitana, ha ricevuto 17 anni di carcere

A Mosca, la corte ha esaminato un altro procedimento penale sul fatto di accoltellamento. In questo caso due dei tre feriti, tra i quali è stato un passeggero della metropolitana di mosca, è riuscito a sopravvivere.

Accertato che nella notte del 14 febbraio 2016 l’imputato Eugene Sokolov, essendo in stato di ebbrezza, nel vagone di un trenino elettrico durante la sosta alla stazione della metropolitana «Dobryninskaya» linea circolare della metropolitana di Mosca ha aggredito uno dei passeggeri. Decidere di ucciderlo di teppismo, un utente malintenzionato «ha inflitto alla vittima di un colpo in regione lombare». Tuttavia, ferito un uomo è riuscito a correre fuori dalla carrozza e fuggire, sottolineano gli investigatori.

«Continuando le loro attività criminali, Sokolov stessa notte nei pressi di una fermata del trasporto pubblico «della Metropolitana Perovo» nel corso di un litigio, si è verificato su un terreno avversioni personali, ha inflitto due precedentemente sconosciuto gli uomini a colpi di coltello nella zona di organi vitali», — riferisce il sito ufficiale di gazprom.

Le ferite di 27 anni, la vittima è morto sul luogo dell’incidente. E 31 anni, il ferito è stato ricoverato in uno degli ospedali della capitale, dove gli è stata tempestiva assistenza medica.

Nel corso delle indagini preliminari Sokolov ha rifiutato di ammettere la colpa. Il tribunale ha nominato lui una condanna a 17 anni di reclusione in una colonia penale.

Gazprom non si concentra sul fatto che tutte le vittime del «bullo» Sokolova erano migranti. Alla stazione «Dobryninskaya» l’attaccante ha colpito nella parte posteriore nativo del Tagikistan, quando usciva dalla carrozza. Il malato è solo riuscito a vedere in cura il proprio sacchetto pieghevole coltello un giovane uomo.

Testimoni hanno chiamato ora di scadenza, essi sangue Mansour Муродову un’ambulanza. E ‘ un criminale, come scrisse la stampa, scomparso nella folla.

Nel giro di un’ora stesso Sokolov ha aggredito nativi del Kirghizistan, causando loro ferite con un coltello-«farfalla». La stampa ha scritto dopo questi attacchi, che la polizia cerca di «maniaco-dubstep». Ma in un comunicato RF IC non c’è nessun accenno a quello che Sokolov potuto agire per motivi di xenofobia.



Nella periferia di Kratovo, l’uomo ucciso due vicini di casa e si è suicidato 14.09.2017