Prima di una riunione di emergenza del Consiglio di sicurezza delle nazioni unite sulla questione siriana diplomatici degli stati UNITI e dell’Europa spostato in Russia responsabilità per il cessate il fuoco in Siria.

Nel frattempo, Reuters riferisce di feroci bombardamenti zona del campo per rifugiati Хандарат: alla vigilia le truppe siriane hanno annunciato la cattura di quartiere, ma nella notte di domenica hanno perso nel corso di un contropiede di opposizione squadre. Uno dei signori della guerra, ha detto l’agenzia, che con gli aerei sganciare bombe al fosforo.

La dichiarazione degli stati UNITI e gli alleati europei è stato pubblicato sul sito del dipartimento di stato. «Scandaloso il bombardamento di colonne di aiuti umanitari, il rifiuto pubblico di rispettare le modalità di cessazione del regime siriano, informazioni sull’utilizzo del regime di Assad di armi chimiche e supportata la Russia un azione militare del regime di Assad a est di Aleppo è chiaramente in contrasto con le dichiarazioni di la russa sul supporto di una soluzione diplomatica in Siria», — cita il documento «Radio Libertà».

Dichiarazione di concordato dai ministri degli esteri di gran Bretagna, Francia, Germania, Italia e Stati Uniti, e il capo della politica estera dell’unione Europea.

I ministri ripongono in Russia l’onere di cessazione. Secondo loro, «si deve dimostrare che è pronta e in grado di adottare misure straordinarie per salvare gli sforzi diplomatici per ripristinare la cessazione delle ostilità, permettere illimitata aiuti umanitari, ma anche di creare le condizioni necessarie per la ripresa sotto l’egida delle nazioni unite negoziati sulla fase di transizione politica in Siria».

Il consiglio di Sicurezza deve riunirsi entro il 25 settembre a New York, su richiesta del regno unito, della Francia e degli Stati Uniti.

Il ministero degli esteri della gran Bretagna accusa la Russia di serraggio di guerra

Russia colpevole nel ritardare la guerra in Siria e forse ha commesso crimini di guerra, ha detto domenica il ministro degli esteri del regno unito, Boris Johnson.

«La russia è colpevole di serraggio di questa guerra, rendendola ancora più
terribile. Quando si tratta di occasioni come il bombardamento
convoglio umanitario in Aleppo, dobbiamo capire che l’obiettivo è servito
persone innocenti», — cita il «Interfax» dichiarazione di Johnson britannico телерадиокорпорации air FORCE.

In precedenza è stato riferito che nella zona di Aleppo l’attacco ha subito
il convoglio umanitario delle nazioni unite e Siriano arabo Rosso
Mezzaluna. Spari, morti 20 civili. Il ministero della difesa della Russia ha dichiarato che aerei russi in zona d’attacco non è stato, e il ministro degli esteri Russo Sergei Lavrov ha chiesto di esibire i proiettili, per essere chiari, da chi e da che armi hanno attaccato il convoglio.

Zakharov ha risposto Johnson

Il portavoce ufficiale del ministero degli esteri Russo Maria Zakharova ha risposto alle accuse del ministro degli esteri della gran Bretagna voluta ritardare la Russia, la guerra in Siria. «Tutto vero, tranne due parole: invece di «Russia» è necessario mettere «regno Unito», invece di «Siria» — «Iraq», ha detto lei.

«Quelli che ci richiedono alcuna prova, devono prima dimostrare che essi non sono gli aggressori nei confronti dei paesi della regione. Perché mentre la storia dimostra il contrario» — ha citato il rappresentante ufficiale del ministero degli esteri «Interfax».



Prima della riunione del Consiglio di sicurezza delle nazioni unite l’Occidente ha spostato la responsabilità per il cessate il fuoco in Siria la Russia 25.09.2016