In Vladivostok, operatori delle forze dell’ordine lunedì mattina, 27 marzo, ha bloccato il lavoro della sede centrale della banca «Primorje».

Il vice presidente del consiglio di amministrazione — direttore finanziario AO BATTERIA
«Primorje» Denis Кожаев ha detto «Interfax», che l’operazione che ha condotto le forze dell’ordine, è stata completata, e le loro azioni non hanno influenzato il lavoro di un istituto di credito.

«Non ci sono problemi già. Tutti se ne sono andati. Semplicemente è stato pianificato il sequestro di documenti
per i clienti. Bancario attività non ha nulla a che fare» —
ha spiegato Кожаев.

In applicazione delle strutture di Pomerania azione di agenti non
commentano.

Edizione Primpress citando la fonte ha riferito che arrestato l’amministratore delegato della banca «Primorje» Vladislav Погуляев. Tuttavia, nel Penitenziario di gestione del comitato Investigativo della Russia per il territorio primorye queste informazioni RIA «Est-Media» smentito.

«Nessuno in banca «Primorje» non e ‘ stato arrestato. La detenzione non hanno né i dipendenti del regno unito, né chiunque altro. È solo una grossa bugia. Tutti i lavoratori le istituzioni sono rimasti al loro posto», ha detto all’agenzia di senior vice capo balneare investigativo di gestione di gazprom Aurora numeri.

La banca «Primorje» è tra i più grandi banche regionali
Estremo Oriente della federazione RUSSA. Sede istituto di credito è a Vladivostok, uffici — città Balneare di bordo: Chioggia,
Il ritrovamento, Artyom, e anche nel villaggio di Wrangell.



Vladivostok in un ufficio della banca «Primorje» le forze di sicurezza hanno sequestrato documenti 27.03.2017