Il procuratore generale della Federazione Russa Yuri Chaika ha dato l’indicazione di unità strutturali per verificare il rispetto della legge sulla tutela e l’uso del mondo animale in tutto il paese, in risposta alla richiesta del presidente della federazione RUSSA per la protezione riprenotato animali, si dice sul sito del dipartimento.

«I pubblici ministeri sarà dato un punteggio di legalità attività di organizzazioni che si occupano di preda, il contenuto, l’allevamento e la dimostrazione di animali selvatici e uccelli», — ha dichiarato in un messaggio di Metri.

Il personale della procura dovranno verificare zoo, acquari, delfinari, pesca, educativi, scientifici e culturali e didattici dell’organizzazione. Maggiore attenzione è stata posta l’efficienza di funzionamento degli organi agenzia federale per la pesca, Acqua, enti pubblici delle regioni e degli enti locali per la tutela e la protezione della flora e della fauna selvatiche, la lotta al bracconaggio.

Nel limite del FSB della Russia, organi FCS della Russia è già iniziata la verifica, con l’obiettivo di arginare esportazione illegale in altro stato red book e altri animali.

2017 dichiarato in Russia un anno di ecologia, e nel mese di marzo, il presidente della federazione RUSSA Vladimir Putin in un incontro con il vice-primo ministro Alexander Khloponin ha ordinato di aiutare la Procura generale di effettuare la verifica di esecuzione della legge sugli animali selvatici, riportato dal «quotidiano nazionale».



Yuri Chaika ha ordinato di verificare zoo e acquari in adempimento di incarichi di Putin per la tutela riprenotato animali 11.05.2017